Strumenti da Giardinaggio

Motosega – Guida all’Acquisto

Che si tratti di un albero da abbattere o di una una siepe campestre da potare, la motosega diventa subito un alleato indispensabile del giardiniere. Prima di poter fare una scelta definitiva sulla motosega usata o nuova che volete acquistare, è essenziale capire bene quali sono le vostre esigenze: 

  • Qual è la grandezza degli alberi che desiderate tagliare: la motosega deve tagliare alberi di grande diametro, di diametro medio, o soltanto dei piccoli arbusti? 
  • Qual è la natura del legno che deve essere tagliato? Il legno e di natura morbida, dura, resinosa? 
  • Con che frequenza contate di utilizzare la motosega? E, in questo caso, è indispensabile che voi ne acquistiate una nuova, o potrebbe andar bene anche una motosega usata? 

La scelta andrà dunque su una motosega a batteria o su una motosega a benzina in base alle vostre risposte e aspettative.

La motosega a batteria

La motosega a batteria ha generalmente una potenza che varia dai 1200 ai 2000 watt. Sarà perfettamente adatta a lavori di potatura e sarà utile per tutti i tipi di lavoretti di taglio e di abbattimento occasionali. Il suo peso leggero così come il suo livello di vibrazione può elevarla a partner ideale.

La migliore motosega a batteria del momento

La motosega a benzina

Possiamo distinguere diversi tipi di motosega a benzina in base ai diversi livelli di potenza: 

  • La motosega benzina dai 30 ai 35 cc. Questa motosega di media potenza sarà perfetta per  tutti i vostri lavori di potatura, colpo e abbattimento dei tronchi di legno di diametro sottile.
  • La motosega benzina dai 40 ai 60 cc. Questa motosega semi-professionale, potente e robusta, è pensata per lavori di abbattimento di alberi di medio o grande diametro.
  • La motosega benzina professionale > 60 cc. Questo tipo di motosega ultra-potente richiede una certa esperienza. Andrà bene per alberi di grandi dimensioni e a legni di fattura dura.

La migliore motosega benzina dell’anno

I consigli di aTuttoGiardino.it

Come tutti gli strumenti potenzialmente pericolosi come la tagliasiepi elettrica o il tagliaerba, è d’obbligo rispettare qualche regola di prudenza: 

  • Tutti gli interventi o regolazioni della vostra motosega devono essere fatti a motore spento
  • Prima di ogni avviamento appoggiate la motosega al suolo
  • Non fate alcun lavoro di taglio con la catena posizionata ad altezza viso. Qualunque minimo rimbalzo potrebbe avere conseguenze drammatiche
  • Equipaggiatevi al meglio: guanti spessi, scarpe di sicurezza, casco anti-rumore
  • Che optiate per una motosega elettrica o una motosega a motore benzina, una motosega usata o una abbastanza vecchia, ricordate sempre di fare manutenzione alla guida della catena e alla catena stessa dell’apparecchio. La qualità del vostro lavoro dipenderà dalla buona oleazione e affilatura di essi.
  • Se volete sbarazzarvi di piccoli rami e frasche il trituratore si rivelerà una macchina utile.

Classifica delle migliori motoseghe

Bestseller No. 4
AMC Motosega a scoppio 52 cc taglio professionale 2 tempi con lama lunga 50 cm kit montaggio e corpicatena adatto per fai da te o professionisti
Motosega a scoppio con motore 2T e cilindrata 52cc; Lama con profondità di taglio di 50 cm e tendicatena rinforzato
Bestseller No. 6
Alpina Motosega da potatura APR 25 (10)’’, Barra di taglio 25 cm (10’’), Motore a scoppio 25,4 cc, 900 W, Velocità catena 21 m/s, Pompa olio automatica regolabile
MOTORE: a scoppio a 2 tempi da 25,4 cc 900W alimentato a miscela (olio al 2,5%); BARRA: di taglio da 25cm per potature domestiche
OffertaBestseller No. 8
Motosega
5

Scrivi un commento